fbpx
  • Type:
  • Genre:
  • Duration:
  • Average Rating:

Redi+: la piattaforma per ritrovarsi in salute attraverso attività fisica e alimentazione corretta

Redi+: la piattaforma per ritrovarsi in salute attraverso attività fisica e alimentazione corretta

Quando si parla di attività fisica a cosa stai pensando? Mi sono reso conto negli anni che la definizione di “attività fisica” è fortemente condizionata dalle abitudini e dall’ambiente nel quali siamo cresciuti.

A pensarci bene le attività fisiche sono molteplici e – spesso e volentieri – se non si prende l’abitudine da giovanissimi difficilmente sarà possibile essere costanti e mantenersi in forma senza troppi sforzi.

Una delle problematiche che riscontro nei miei clienti è proprio quella di lavorare sulle abitudini che, radicate nel tempo, fanno fatica ad essere sostituite e – laddove necessario – corrette.

Quindi quali sono le attività fisiche che occorre praticare e, soprattutto, perchè farla su Redi+?

Ci sono due principi fondamentali che io associo – da sempre – all’attività fisica. Il primo è la salute, l’altro è l’alimentazione corretta.

Stare in salute è fondamentale. Ed oggi a causa del Covid è un tema caldo.

Avevo già anticipato che la pandemia ci avrebbe fortemente cambiati. I risultati di questo cambiamento forzato si vedono nel quotidiano.

Redi+ è stata sviluppata proprio per fronteggiare questa situazione di chiusura forzata. L’attività fisica diventa fonte di ottimismo e autostima per ritrovarsi in salute. Parliamone insieme.

Il Netflix del fitness per mantenersi in salute anche a tavola

Dalla più tenera età ho iniziato a viaggiare e a non ragionare in termini di confini. Questo temperamento mi ha aiutato moltissimo perché – ben prima dell’epidemia da Covid 19 – allenavo persone a distanza attraverso videolezioni.

L’allenamento a casa o comunque attraverso un personal coach a distanza era la mia normalità da almeno un paio d’anni. Quando sono iniziate le chiusure ho invitato i miei clienti a provare il servizio di videolezioni.

Grazie alle numerose richieste ricevute e alla popolarità che il metodo di allenamento Giovanni Redi stava acquisendo anche grazie alla pubblicazione del libro “Basta scuse. Tecniche e consigli pratici per perdere peso e tornare in forma sviluppando un atteggiamento mentale vincente” ho iniziato a pensare ad una piattaforma di valore.

Redi+ nasce proprio per questo: rispondere alle esigenze di un prodotto professionale, comodo e pratico come Netflix. Voglio che il mio pubblico partecipi e sia attivo. D’altronde l’ho ribadito anche nella folta community di Facebook “Voglia di Fitness | La community di fitness che cambierà la tua vitache non ha senso per me un membro della community inattivo. Per ottenere risultati nella community Redi+ occorre partecipare attivamente, gareggiare in qualche modo, partecipare alle sfide, commentare, chiedere consigli.

Chi mi conosce sa che sono un tipo da sfide. D’altronde credo fortemente nella competizione sana che renda più stimolante anche il più noioso e ripetitivo degli esercizi.

Cosa aspetti? Vuoi iniziare un percorso di trasformazione fisica? 

Redi+: non un semplice luogo di allenamento ma anche di educazione alimentare

Lo dico da sempre. Allenarsi va bene ma senza una corretta alimentazione non si va avanti nei progressi e soprattutto si rischia di perdere a distanza di poco tempo i risultati raggiunti.

Dubitate di quei personal trainer che vi prescrivono le diete copia-incolla. Tu sei diverso, hai i tuoi gusti, i tuoi ritmi lavorativi, i tuoi tempi. Non puoi mangiare come gli altri. Pensaci bene. Che senso ha?

Ecco perché ho lanciato le live session “Fare la dieta fa schifo”. Anna Pilato, la nutrizionista ufficiale di Redi+ e attiva promotrice di ricette succulente nelle community Facebook che portano il mio nome è a completa disposizione dei clienti della piattaforma per bilanciare i vostri allenamenti e allinearli ad una dieta corretta.

Come per l’attività fisica anche in questo caso si parla di mindest e di metodo. Non raggiungerai mai alcun risultato se non insisti sulle “buone maniere”. Ecco perchè di recente ho ribadito che non puoi smettere di allenarti in estate.

Il mio lavoro di coaching consiste proprio nello smontare certezze date per buone (e spesso sbagliatissime e compromettenti per la propria salute) e nel condurre il cliente ad acquisire delle abitudini corrette che gli permetteranno di diventare più sicuro dei risultati che può raggiungere e meno rassegnato ad una forma fisica che non sia di suo gradimento.

Post precedente

Cosa significa fitness per Giovanni Redi?

Post successivo

Cosa ti serve per allenarti a casa? Facciamo acquisti con il fitness coach Giovanni Redi

Scroll to top